Transizione 4.0 e credito d’imposta: una soluzione molto più potente di quelle del pacchetto Calenda?

Postato da: Redazione
Categoria: Attualità, MISE

>>Credit: Puoi leggere l’articolo originale che è stato pubblicato da questo sito

Nei giorni scorsi abbiamo pubblicato un intervento critico sulla riforma. Ora invece diamo spazio a un’analisi sui suoi vantaggi. Il meccanismo proposto dal ministro Stefano Patuanelli, mette a disposizione un importo spendibile immediatamente per il pagamento di debiti tributari. Attraverso il semplice utilizzo della compensazione in F24. È quindi cassa immediatamente utilizzabile dall’impresa nel mese di gennaio. E non è l’unico vantaggio della riforma, secondo l’autore, che è cluster manager de Afil e membro del direttivo del Cluster Fabbrica Intelligente

Negli scorsi giorni è stata presentata al Mise la proposta per la prossima fase relativa agli incentivi per il supporto del manifatturiero avanzato chiamata “Transizione 4.0”. Attualmente il progetto è in fase di proposta, bisognerà pertanto attendere le eventuali modifiche in sede di inserimento all’interno della legge di bilancio e, soprattutto, le norme attuative che potrebbero cambiare (e non di poco) il processo di ottenimento dei benefici fiscali. In ogni caso una prima analisi delle misure proposte sembra evidenziare un miglioramento delle condizioni di accesso e/o le modalità di fruizione del beneficio fiscale.

Autore: Redazione