Supply chain 4.0: una gestione guidata dai dati illumina le filiere e i mercati

Postato da: admin
Categoria: Attualità

Supply chain 4.0 significa ribaltare tutte le strategie aziendali, incentrate su una gestione storico/statistica delle informazioni, per imparare a gestire meglio i dati a disposizione di tutti gli attori della filiera, mettendoli a fattor comune. Il progresso digitale, infatti, sta offrendo un’occasione unica per finalizzare al meglio il business. La generazione di di informazioni associata alla cordata di tecnologie che rientrano sotto il cappello dell’Industria 4.0 stanno diventando il mantra dell’efficienza, della velocità e della flessibilità per qualsiasi organizzazione.

Le criticità delle filiere pre 4.0
Per motivi diversi, ad esempio, nell’era pre 4.0 prevedere in modo preciso e attendibile la resa della produzione era impensabile. La domanda, infatti, veniva elaborata sulla base di dati storici e meccanismi previsionali statistici. Guardando ai livelli di automazione e informatizzazione delle filiere, si assisteva a una coesistenza diversificata di sistemi e modelli organizzativi. Integrazione e sincronizzazione sembravano un’orizzonte impossibile. Come spiegano gli esperti di Exprivia|Italtel, in un documento intitolato “Come fare Industria 4.0 con data management e data enrichment“, oggi il livello tecnologico e culturale delle organizzazioni ha cambiato il ritmo della gestione attraverso la forza dei dati.

Supply chain 4.0: che cosa è (al di là degli slogan)
Le tecnologie digitali oggi hanno traghettato le aziende in una nuova era in cui l’integrazione, la condivisione e la collaborazione sono diventate realtà. Aprendo nuove prospettive di business, arrivando a mettere in relazione le marche e i clienti. La supply chain 4.0 è incentrata sul dato, sulla sua elaborazione, sulla decodifica di informazioni di valore e sull’impiego dell’Intelligenza Artificiale. La sfida? Sfruttare la connected economy, per adeguare i processi di fornitura in funzione dei dati raccolti in tempo reale da svariate fonti, tra cui lo shopfloor, i sistemi gestionali, i sensori IIoT, i clienti e via dicendo.

Value chain collaborative e predittive
Supply chain 4.0, infatti, significa passare da una produzione di massa a una mass personalization che riflette le nuove dinamiche di mercato e un fortissimo avvicinamento tra il produttore e il consumatore, che a differenza di un tempo vuole incidere maggiormente sulle scelte dell’azienda.

 

Autore: admin
Sviluppo Campania S.p.A. è una società in-house della Regione Campania.