Sul MISE la procedura per ottenere i voucher per l’innovation manager

  • Postato da: Simona D'orso

È online l’elenco degli innovation manager, gli specialisti abilitati a fornire consulenze diversificate alle aziende nel quadro dei voucher finalizzati a sostenere i processi di trasformazione tecnologica e digitale delle PMI e delle reti di impresa in chiave 4.0. Lo scorso settembre, infatti, è partito  il voucher dedicato agli innovation manager, lo strumento che si pone l’obiettivo di favorire i processi di trasformazione tecnologica e digitale facilitando l’introduzione in azienda di figure manageriali in grado di fornire supporto per una complessa trasformazione degli assetti gestionali e organizzativi d’impresa in chiave 4.0.

I contributi potranno essere richiesti dalle aziende per acquisire prestazioni di consulenza da parte di manager iscritti nell’apposito elenco del Mise, attraverso la piattaforma informatica accessibile sul sito del ministero. L’albo, di recente pubblicato, contiene 8.956 nominativi di manager e per ogni esperto vengono riportati  diverse notizie, fra cui, il numero di anni di esperienza ed i singoli settori di specializzazione (che spaziano dai big data alla cyber security, passando per prototipazione rapida, robotica, manifattura additiva, internet delle cose, programmi di digital marketing). In questo modo, le imprese hanno a disposizione un vasto e diversificato elenco finalizzato a sostenere l’eventuale individuazione di un esperto professionista adatto alle proprie esigenze. L’elenco dei manager qualificati e delle società di consulenza è raggiungibile al link:  https://miq.dgiai.gov.it/

La consulenza dovrà essere finalizzata a indirizzare e supportare i processi di innovazione, trasformazione tecnologica e digitale delle imprese e delle reti attraverso l’applicazione di una o più delle tecnologie abilitanti previste dal Piano nazionale impresa 4.0 ovvero: big data e analisi dei dati; cloud, fog e quantum computing; cyber security; integrazione delle tecnologie della Next Production Revolution (NPR) nei processi aziendali, anche e con particolare riguardo alle produzioni di natura tradizionale; simulazione e sistemi cyber-fisici; prototipazione rapida; sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA); robotica avanzata e collaborativa; interfaccia uomo-macchina; manifattura additiva e stampa tridimensionale; internet delle cose e delle macchine; integrazione e sviluppo digitale dei processi aziendali; programmi di digital marketing, quali processi trasformativi e abilitanti per l’innovazione di tutti i processi di valorizzazione di marchi e segni distintivi (c.d. “branding”) e sviluppo commerciale verso mercati; programmi di open innovation.

Gli incarichi manageriali potranno, inoltre, indirizzare e supportare i processi di ammodernamento degli assetti gestionali e organizzativi, compreso l’accesso ai mercati finanziari e dei capitali, attraverso:

  1. l’applicazione di nuovi metodi organizzativi nelle pratiche commerciali, nelle strategie di gestione aziendale, nell’organizzazione del luogo di lavoro, a condizione che comportino un significativo processo di innovazione organizzativa dell’impresa;
  2. l’avvio di percorsi finalizzati alla quotazione su mercati regolamentati o non regolamentati, alla partecipazione al Programma Elite, all’apertura del capitale di rischio a investitori indipendenti specializzati nel private equity o nel venture capital, all’utilizzo dei nuovi strumenti di finanza alternativa e digitale quali, a titolo esemplificativo, l’equity crowdfunding, l’invoice financing, l’emissione di minibond.

L’iter di presentazione delle domande di agevolazione è stato  articolato nelle seguenti fasi:

  • verifica preliminare del possesso dei requisiti di accesso alla procedura informatica, a partire dalle ore 10:00 del 31 ottobre 2019
  • compilazione della domanda di accesso alle agevolazioni, a partire dalle ore 10.00 del 7 novembre 2019 e fino alle ore 17.00 del 26 novembre 2019
  • invio della domanda di accesso alle agevolazioni, a partire dalle ore 10.00 del 3 dicembre 2019.

L’agevolazione, invece, potrà essere concessa sulla base di una procedura a sportello, per cui le domande inviate dalle imprese e dalle reti d’impresa verranno ammesse alla fase istruttoria sulla base dell’ordine cronologico di presentazione. Per informazioni:

 https://www.mise.gov.it/index.php/it/incentivi/impresa/voucher-consulenza-innovazione

Autore: Simona D'orso
Questo sito Web utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione.