Gli incentivi per Impresa 4.0 e il Green New Deal nella Nadef

Postato da: Redazione
Categoria: Attualità

>>Credit: Puoi leggere l’articolo originale che è stato pubblicato da questo sito

Il piano Industria 4.0 – Impresa 4.0 sarà rinnovato e rafforzato, anche se rimodulato. Dalle parole dette si passa a quelle scritte nero su bianco nella Nadef, la nota di aggiornamento del Def, il Documento di Economia e Finanza.

La nota prevede una manovra di bilancio per il 2020 espansiva, che – ha detto il ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri – si attesterà sui 29-30 miliardi, di cui 23,1 miliardi serviranno per disinnescare l’aumento dell’Iva.

Il piano Impresa 4.0 sarà aggiornato e rafforzato

Il piano Industria 4.0 – Impresa 4.0 sarà confermato, aggiornato e rafforzato. Ma come? Le direttrici della riforma prevedono un maggiore focus sulle PMI, sulle filiere e sui grandi investimenti strategici. Oltre agli strumenti simbolo del piano – tra cui l’iperammortamento – la nota cita esplicitamente la conferma del nuovo voucher per l’Innovation manager e del credito d’imposta per la Formazione 4.0, che sarà ampliato.

Ma vediamo le parole usate nella nota di aggiornamento del Def.

Già nell’introduzione della Nadef il Governo chiarisce che “la manovra di finanza pubblica per il 2020 comprende la completa disattivazione dell’aumento dell’IVA, il finanziamento delle politiche invariate per circa un decimo di punto di PIL e il rinnovo di alcune politiche in scadenza (fra cui gli incentivi Industria 4.0)”.

Nel capitolo dedicato alla presentazione delle linee programmatiche per l’innovazione si legge poi che “l’innovazione tecnologica va incoraggiata favorendo l’aumento degli investimenti privati, ancora troppo lontani dalla media europea, in start up e PMI innovative. L’obiettivo è quello di unire l’innovazione alla transizione del nostro sistema industriale in chiave di sostenibilità ambientale, alla piena attuazione dell’economia circolare e alla sfida della ‘quarta rivoluzione industriale’: digitalizzazione, robotizzazione e intelligenza artificiale. Il piano Impresa 4.0 verrà aggiornato nell’ambito di una nuova strategia nazionale dell’innovazione anche nell’ottica di uno sviluppo delle politiche sostenibili e green”.

Autore: Redazione