ginestre

Villa delle Ginestre Srl – Terapia riabilitativa con realtà immersiva

Villa delle Ginestre è un centro di riabilitazione autorizzato ad erogare prestazioni in regime ambulatoriale, domiciliare, di semiconvitto e di RSA a ciclo diurno, in convenzione con il SSN. Il centro opera nel territorio di competenza del Distretto sanitario n.50 ASL NA3SUD e fornisce più del 50% delle sue prestazioni a pazienti di altre ASL limitrofe e in particolare a quella di riferimento di Napoli Centro. Le patologie trattate più frequentemente sono: ritardi mentali, disabilità motorie di origine neurologica ed ortopedica, sindromi cromosomiche, danni encefalici, disturbi cognitivi, emotivi e comportamentali, disturbi neuropsicologici, disturbi sensoriali e neurosensoriali, disturbi della comunicazione, disturbi dell’apprendimento, disturbi del comportamento ecc.

Il centro eroga a regime ambulatoriale e domiciliare le seguenti prestazioni: FisioKinesiterapia, Terapia respiratoria/ neuromotoria/cardiologia; Neuropsicomotricità; Logopedia; Terapia Occupazionale; Rieducazione Neuropsicologica. VdG eroga servizi di trattamento semiresidenziale, tra le cui attività rientrano: l’orientamento psicopedagogico; l’orientamento sociale, l’orientamento lavorativo. Alla data presente, VdG ha in carico n° 416 utenti Ambulatoriali, n° 113 in trattamento Domiciliare e n°18 in Centro diurno per disabili.

INFORMAZIONI DI DETTAGLIO

Azienda:
Villa Delle Ginestre Srl
Indirizzo:
Via Torino, 21– 80040 Volla (NA)
Anno di introduzione delle tecnologie
Dal 2014
Categoria:
Realtà Aumentata e Virtuale, Internet of things (IoT), Integrazione Verticale e Orizzontale
Fornitore della Tecnologia:
Grifo Multimedia S.r.l. Protom Group S.r.l. Citel Group S.r.l. Università di Lecce

Siamo costantemente alla ricerca di nuove modalità e soluzioni per la riabilitazione dei bambini affetti da disturbi e patologie psicomotorie, attraverso l’uso delle nuove tecnologie.

Dal 2014 abbiamo attivato WALL-T, una terapia riabilitativa basata sulla realtà immersiva, ovvero realtà virtuale coniugata ad un elevato grado di interattività. In particolare, grazie all’integrazione di sensori biometrici e ad innovative interfacce tra mondo reale e mondo virtuale, il soggetto del trattamento interagisce con il proprio corpo al fine di compiere determinati task ludici a scopi riabilitativi.

Forte degli ottimi risultati raggiunti con WALL-T, dal 2017 abbiamo avviato un progetto di R&S denominato “BRAVO – BEYOND THE TREATMENT OF THE ATTENTION DEFICIT HYPERACTIVITY DISORDER”. Il sistema BRAVO mira a fornire supporto al trattamento di bambini con difficoltà di apprendimento causate da vari tipi di problemi (ADHD, autismo, ecc.) attraverso un ambiente di gioco avanzato. Il sistema utilizza la traccia elettroencefalografica, le variazioni elettrodermiche e la frequenza cardiaca dei giocatori per valutare il loro stato emotivo, e sulla base di questi dati regola la difficoltà delle attività proposte agli utenti nei giochi. Durante le sessioni di gioco, il bio-feedback e le prestazioni di gioco vengono registrati ed elaborati in modo che i professionisti sanitari possano rilevare come i giocatori stanno facendo progressi nell’apprendimento e nella loro capacità di gestire le proprie emozioni.

Come ulteriore elemento di motivazione e stimolo alla socialità, il sistema BRAVO consente al giovane paziente di interagire con avatar 3D situati all’interno della struttura terapeutica, che lo accolgono e lo accompagnano lungo il percorso terapeutico. Per il progetto BRAVO, Villa delle Ginestre è stata premiata come eccellenza del Premio Innovazione SMAU durante SMAU Milano edizione 2018.

Nel 2018, abbiamo attivato una nuova linea di R&S per lo sviluppo del sistema AVATEA per lo sviluppo di una piattaforma semi-robotizzata e sensorizzata, in abbinamento all’utilizzo di tecniche di realtà immersiva, per la riabilitazione di bambini affetti da patologie di tipo motorio.

Con il sistema WALL-T abbiamo già ottenuto enormi vantaggi in ordine al coinvolgimento attivo dei bambini e, quindi, ad una maggiore efficacia delle terapie rispetto ai metodi tradizionali.

A seguito delle sperimentazioni in corso, ci attendiamo la messa regime di terapie di facile gestione e di grande impatto emotivo, con risultati tangibili in termini di cognizione, metacognizione e motivazione dei pazienti.

Il Management

ANNAMARIA SCHENA
Direttrice

Affrontiamo le sfide con l’obiettivo principale di restituire ai bambini il sorriso durante le terapie. Siamo convinti che il divertimento renda più efficace la cura delle patologie, ed in questo la naturale attrazione dei giovani pazienti verso le nuove tecnologie rappresenta la chiave per ogni nostra innovazione di servizio.