Verso l’Industria 5.0: sfide e vantaggi di un modello umanocentrico

Postato da: Redazione
Categoria: Attualità
>>Credit: Puoi leggere l'articolo originale che è stato pubblicato da questo sito
https://www.innovationpost.it/wp-content/uploads/2023/01/Industrial-Innovation-Lab-Industria-5.0-300x206.jpeg

Resilienza, sostenibilità e persone al centro: sono questi i pillar dell’Industria 5.0, come ha sottolineato anche la Commissione Europea in un policy brief incentrato proprio su questo tema.

Abilitare un’industria umanocentrica che riduca il proprio impatto sull’ambiente e promuova il benessere dei lavoratori e delle comunità nelle quali operano le aziende non è un cambiamento semplice: è infatti necessario riconsiderare il modo in cui le tecnologie vengono implementate all’interno delle fabbriche e lungo le Supply Chain, rivedere i modelli organizzativi dell’azienda e i valori che guidano la sua attività, mettere in primo piano lo sviluppo delle competenze dei lavoratori e l’evoluzione del modello di management aziendale.

Dei cambiamenti connessi al paradigma dell’Industria 5.0 e di come le aziende possono farsi trovare pronte a queste trasformazioni si è discusso nel webinar, in collaborazione con il Network Digital 360, “Verso l’Industria 5.0: sfide e vantaggi di un modello umanocentrico” promosso dall’Industrial Innovation Lab – il laboratorio culturale che ha l’obiettivo di creare un ecosistema imprenditoriale sostenibile, rispettoso dell’ambiente e delle persone, per l’evoluzione dell’industria manifatturiera in Italia.

 

Continua a leggere questo articolo pubblicato su Innovationpost.it

Autore: Redazione