Tutti sviluppatori con l’IA? Non ancora, ma la strada è tracciata

  • Postato da: Redazione

>>Credit: Puoi leggere l'articolo originale che è stato pubblicato da questo sito

Quando ChatGPT è stata presentata a novembre 2022, la sua capacità “quasi umana” di rispondere alle domande e di discorrere con i propri utenti hanno sorpreso e incuriosito.

Fra le tante abilità mostrate da ChatGPT, alcune sono sembrate fin da subito potenzialmente trasformative, una su tutti, la capacità di generare programmi per computer in qualsiasi linguaggio di programmazione, semplicemente descrivendo il problema che si intendeva risolvere. A chi si occupa di programmazione, questo è sembrato un passo ulteriore, e forse definitivo, per raggiungere gli obiettivi del cosiddetto movimento no-code.

 

Continua a leggere questo articolo pubblicato su Agendadigitale.eu

Autore: Redazione