Transizione 4.0, il viceministro Pichetto Fratin: “Il Governo pensa a un quadro decennale per gli incentivi 4.0”

  • Postato da: Redazione
>>Credit: Puoi leggere l'articolo originale che è stato pubblicato da questo sito
https://www.innovationpost.it/wp-content/uploads/2021/10/pichetto-300x172.jpg

 

Gli incentivi a sostegno della trasformazione digitale delle imprese non finiranno nel 2023, con la scadenza del Piano Transizione 4.0: il Governo ha intenzione di intervenire non solo per allineare i termini di questi incentivi con la durata del PNRR, ma per guardare anche oltre il 2026 con un orizzonte decennale. Lo assicura Gilberto Pichetto Fratin, Viceministro dello Sviluppo economico, intervenuto all’inaugurazione della fiera Emo Milano.

Pichetto Fratin non si è tuttavia sbilanciato sulla forma che prenderanno questi incentivi dopo la scadenza del Piano Transizione 4.0. “Proprio in questi giorni – conferma Pichetto Fratin – il Governo si sta confrontando con le associazioni datoriali e sindacali per delineare la forma che assumeranno questi incentivi dopo il 2022”. Possibile un mix tra crediti d’imposta e superammortamento.

 

Continua a leggere questo articolo pubblicato su Innovationpost.it

Autore: Redazione