Supplier Management: qual è il ruolo dell’ufficio Acquisti nei processi d’innovazione digitale?

  • Postato da: Redazione

>>Credit: Puoi leggere l’articolo originale che è stato pubblicato da questo sito

Oggi più che mai è lecito chiedersi come si sta evolvendo il ruolo dell’ufficio Acquisti. All’indomani dell’entrata in vigore obbligatoria della fatturazione elettronica – in grado potenzialmente di migliorare radicalmente i modelli di relazione tra cliente e fornitore con l’introduzione forzata dello scambio di dati elettronici in formato strutturato e con il coinvolgimento contemporaneo della stragrande maggioranza delle imprese italiane – è lecito domandarsi quale sia il ruolo e il posizionamento aziendale delle funzioni e dei processi relativi al Procurement. Altrettanto rilevante è chiedersi anche qual è il ruolo che il Procurement sta giocando all’interno del processo di digitalizzazione delle imprese. Con questo articolo si inaugura un ciclo di uscite che, in 4 passaggi, traccia il percorso di aggiornamento del ruolo dell’ufficio Acquisti.

Lo scenario di riferimento è stato profilato attraverso i risultati delle recenti ricerche svolte dal Laboratorio RISE (Research & Innovation for Smart Enterprises) dell’Università degli Studi di Brescia, e dell’Osservatorio Artificial Intelligence del Politecnico di Milano.

Dall’analisi empirica emerge uno scenario prospettico molto “credibile” per gli Uffici Acquisti: esistono concrete possibilità per virtualizzare pervasivamente l’intero processo “source-to-pay”, la spinta alla digitalizzazione è sostenuta e sinergica alla diffusione delle tecnologie 4.0 e la digital innovation suggerisce che sia ormai tempo di valutare il ricorso a robot per supportare e potenziare alcune attività tipiche del mondo dei buyer.

Questa prospettiva però va vista come un’auspicabile evoluzione dell’attuale scenario, che mostra segni chiari di un atteggiamento eccessivamente orientato alla conservazione dello status quo, ed invece ancora insufficientemente orientato all’evoluzione tecnologica, organizzativa e gestionale dianzi menzionata.

Indice degli argomenti

Digital Transformation: Acquisti poco coinvolti, a trainare sono produzione e IT

All’alba del 2019, in piena “rivoluzione 4.0” sarebbe logico attendersi un crescente coinvolgimento dell’Ufficio Acquisti nelle attività strategiche dell’azienda, così come un’elevata integrazione e collaborazione con le altre funzioni aziendali. Ne siete davvero convinti? Ripensateci: la ricerca condotta dal RISE, purtroppo, delinea uno scenario molto diverso. Il Procurement assume spesso un ruolo prevalentemente tattico, soprattutto orientato alle “operations”, e focalizzato su attività come la redazione del budget di acquisto, la pianificazione degli approvvigionamenti o la valutazione dei fornitori (Figura 1). Al contrario, l’impostazione della strategia di sourcing viene realizzata da appena più di metà degli intervistati, e non più di un quarto è coinvolto nei processi di innovazione della gamma di prodotti.

 

Autore: Redazione