Più credito di imposta e accreditamento Competence Center: decreto formazione 4.0 commentato con Marco Taisch

Postato da: Redazione
Categoria: Attualità, MISE
>>Credit: Puoi leggere l'articolo originale che è stato pubblicato da questo sito

Nell’ambito dell’industria 4.0, per completare il percorso di digitalizzazione iniziato nel 2017 con l’acquisizione delle macchine connesse e dei relativi software, è arrivato il momento di investire in formazione. Arriva, nel momento propizio, il decreto attuativo del Ministero dello Sviluppo Economico firmato dal Ministro Giancarlo Giorgetti, che interviene sulla situazione attuale con due leve. Da un lato aumenta le aliquote del credito di imposta sulle spese sostenute per la formazione digitale delle persone e dall’altro accredita i Competence Center come strutture abilitate a erogare attività formative soggette a questi incentivi.

In sostanza, le imprese possono rivolgersi ai Competence Center per attivare i corsi, sfruttando il credito di imposta. Della novità abbiamo parlato con Marco Taisch, presidente di Made – Competence Center Industria 4.0. Il professor Taisch ci ha illustrato il significato di questa importante novità e il modo in cui il Competence Center, che dirige, erogherà la sua formazione potenzialmente incentivata. Le novità del decreto: le aliquote potenziate, il doppio test e l’accreditamento dei Competence Center come enti di formazione.

 

Continua a leggere questo articolo pubblicato su industriaitaliana.it

Autore: Redazione