LLM per la cyber security: suggerimenti per un uso corretto dei Large Language Model

  • Postato da: Redazione

>>Credit: Puoi leggere l'articolo originale che è stato pubblicato da questo sito

I Large Language Model (in sigla LLM, ossia algoritmi di Deep learning capaci di riconoscere contenuti, generarli, riassumerli, tradurli e persino prevederli) hanno dimostrato una notevole capacità di acquisizione, comprensione e generazione della conoscenza in ambito generale, dimostrando allo stesso tempo significative limitazioni nel completamento delle attività del mondo reale.

 

 

Continua a leggere questo articolo pubblicato su cybersecurity360

Autore: Redazione