L’industria italiana delle macchine per conceria, calzature e pelletteria pronta alla ripartenza

  • Postato da: Redazione
>>Credit: Puoi leggere l'articolo originale che è stato pubblicato da questo sito
https://www.innovationpost.it/wp-content/uploads/2021/11/Platea-Assemblea-Assomac-300x200.jpeg

Per ogni azienda che voglia restare competitiva sui mercati internazionali, è fondamentale investire in nuove tecnologie che riducano i costi energetici e produttivi. Perché “cambiare è difficile, non cambiare in questo momento è fatale”, come rimarca Maria Vittoria Brustia, presidente di Assomac, l’Associazione nazionale dei costruttori italiani di tecnologie per calzature, pelletteria e conceria, mentre “dobbiamo accettare la sfida della transizione digitale e green in modalità condivisa, allargando l’innovazione dalle grandi aziende alle PMI e all’intera filiera, in modo da compiere un percorso virtuoso comune”.

Sono alcune delle indicazioni e delle prospettive emerse nel corso dell’assemblea annuale di Assomac che si è svolta – in presenza – al Palazzo delle Stelline di Milano. Secondo il rapporto presentato dall’Associazione, l’industria italiana delle macchine per conceria, calzature e pelletteria mantiene una produzione di 440 milioni di euro, con un valore dell’export pari a circa il 70% della produzione e un saldo commerciale pari a 284,2 milioni di euro. Nel complesso gli addetti del settore sono quasi 4.000.

A scaldare l’atmosfera, dopo l’inno nazionale risuonato in sala all’apertura dell’assemblea associativa, sono stati anche i diversi interventi che hanno animato l’incontro, tra cui quello di Carlo Alberto Carnevale Maffé, docente della Sda Bocconi e consigliere di amministrazione in molte imprese di successo. Che fa notare: “per fare la transizione ecologica e innovativa non abbiamo bisogno di aspettare le riunioni del Cop26 di Glasgow: ce lo chiedono già i clienti, i giovani, il mercato, e anche le aziende più dinamiche”.

 

Continua a leggere questo articolo pubblicato su Innovationpost.it

Autore: Redazione