L’industria aeronautica decolla nel 2021

  • Postato da: Redazione
>>Credit: Puoi leggere l'articolo originale che è stato pubblicato da questo sito

Primato nell’elicotteristica con commesse da tutto il mondo per Leonardo Elicotteri, che guida una filiera di oltre 200 pmi solo in Lombardia che eccelle nel segmento, ma anche nei velivoli militari da addestramento e nei satelliti. Il cluster lombardo rappresenta un terzo dell’export del comparto aeronautico italiano, che è 4° in Europa e 7° nel mondo, con oltre 16 miliardi di euro di fatturato, di cui il 70% export, per la metà rappresentata da aeronautica civile ed elicotteristica. Ora le principali sfide tecnologiche per stare al passo con le capofila Leonardo e Thales Alenia Space, “prime contractor” di numerosi progetti internazionali in ambito civile, militare e aerospaziale, sono intelligenza artificiale, modelling e stampa 3D, mentre la scommessa del futuro prossimo sarà su modelli di mobilità a breve e medio raggio sino a nuovi paradigmi di mobilità aerea nelle aree urbane e metropolitane.

In particolare, in Lombardia si gioca il futuro dell’Urban Air Mobility, ambito in cui si potranno sviluppare i droni a guida autonoma che faranno da servizio taxi. Sempre in Lombardia si sperimentano i futuri convertiplani, i “tiltrotor”, velivoli ibridi con la velocità di un aereo, ma la capacità di atterrare in un’area ristretta come un elicottero. Nel frattempo, le più recenti commesse vinte da Leonardo Elicotteri riguardano la produzione e consegna di 32 elicotteri Th-73 da addestramento all’US Navy attraverso AgustaWestland Philadelphia; 31 elicotteri navali multiruolo NH90 MRFH Sea Tiger alle forze armate della Germania, con la joint venture con NHIndustries e 6 elicotteri AW119Kx alla polizia stradale del Brasile. In Lombardia viene assemblata la gran parte degli elicotteri utilizzati a livello globale, in una catena del valore internazionale e con il coinvolgimento di altre quattro regioni per la produzione di componenti: Piemonte, Lazio, Campania e Puglia che, insieme alla prima, sono stati i distretti fondatori del Cluster Tecnologico Nazionale Aerospace (Ctna). In particolare, il traino dell’elicotteristica dà respiro al Cluster Aerospace Lombardia in un momento in cui il settore registra una battuta d’arresto nell’area civile, dopo che il mondo si è fermato.

 

Continua a leggere questo articolo pubblicato su industriaitaliana.it

Autore: Redazione