La Digital Transformation? Anche con le mani sporche di grasso e l’elmetto. Se ti occupi di manutenzione, service management, supply chain: il 26 novembre a Stresa evento fisico gratuito di aggiornamento professionale

  • Postato da: Redazione
>>Credit: Puoi leggere l'articolo originale che è stato pubblicato da questo sito

Migliorare la marginalità della propria azienda e generare valore per il business è l’obiettivo di ogni manager. Ma come si gestiscono in modo efficace i processi di asset? E la manutenzione degli impianti? Ci si deve ancora “sporcare le mani”? Senza considerare che con la pandemia è diventata di primaria importanza la pianificazione, progettazione e gestione dei sistemi It delle imprese. Per fortuna ci vengono in aiuto le tecnologie digitali!

Ed è proprio la digital transformation che rende l’asset management un processo efficace, che permette all’impresa manifatturiera di crescere in modo sostenibile nel tempo. Facile a dirsi, e anche a farsi se a spiegare le dinamiche di questo tema ci sono degli interlocutori d’eccezione come Ifs e The Innovation Group.

Ifs Italia, in collaborazione con The Innovation Group e con il supporto di Aiman, Associazione Italiana di Manutenzione, ha organizzato l’evento – gratuito e a numero chiuso – “La Digital Transformation con le mani sporche di grasso e l’elmetto. La servitizzazione che incide sull’Ebitda dell’azienda” che avrà luogo venerdì 26 novembre 2021 presso l’Hotel Villa e Palazzo Aminta, Stresa (VB). Modera Filippo Astone, direttore di Industria Italiana che è media partner dell’evento. Il meeting sarà l’occasione per fare il punto su uno dei temi più caldi che, specialmente per le imprese di maggiori dimensioni, rappresenta un elemento gestionale di importanza cruciale.

Clicca qui per iscriverti Le piattaforme software, come quella di IFS, consentono di gestire in modo estremamente efficace tutti i processi aziendali in ambito di asset e service management

L’evento si rivolge ai Service Manager, Cfo, Coo, Supply Chain Manager, Responsabili della Produzione, Cio e Decision Maker di imprese dei seguenti settori industriali: Utility, Telco, Engineering, Automotive, Aerospace, Manufacturing, Oil&Gas, Petrolchimico, Estrattivo, Energia e in generale qualsiasi azienda manifatturiera e/o di servizi che dispone di asset produttivi strutturati e molto importanti, ovvero a elevata criticità per la conduzione del business.

 

 

Continua a leggere questo articolo pubblicato su industriaitaliana.it

Autore: Redazione