Condivisa, trasversale, digitale e sostenibile, la RIS3 della Campania a Innovation Village

  • Postato da: Redazione

>>Credit: Puoi leggere l'articolo originale che è stato pubblicato da questo sito

La IX edizione di Innovation Village si chiude il giorno della festa dell’Europa.

Grande la partecipazione e tanti i temi affrontati alla fiera evento sull’innovazione ideata da Knowledge for Business e sostenuta da Regione Campania e organizzata in collaborazione con ENEA, Sviluppo Campania e altri partner tra cui le Università della Campania, il CNR i distretti ad alta tecnologia, gli ordini professionali e le Aziende.

Fil rouge della manifestazione la Strategia di Specializzazione intelligente della Regione Campania e il suo continuo aggiornamento, attraverso il confronto con gli attori dell’innovazione. Discussione che si è dipanata tra le presentazioni e i workshop che hanno animato la due giorni a villa Doria d’Angri a Napoli.

Bioeconomia, Aerospazio, Quantum tech, Deep Learning e nuovi materiali, i settori chiave. Trasversalità e Sostenibilità le keywords.

“Le innovazioni modificano il modo di pensare e definire gli Ecosistemi e accelerano la trasversalità tra le aree di specializzazione individuate dalla RIS3 della Campania” – così Valeria Fascione, assessore regionale alla Ricerca, Innovazione e Startup – che dall’innesto di nuove tecnologie vede nuove frontiere sulle quali lavorare.

“Una proiezione che rappresenta il nostro presente più che il nostro futuro. In quanto la riprogrammazione che terrà conto di questo confronto con il territorio deve avvenire in tempi brevissimi” – ha commentato Roberta Esposito, dirigente staff TA Adg PR FESR Regione Campania che a Innovation village ha portato il contributo della RIS3 Campania alla ricerca e innovazione.

Tra le aziende coinvolte nel processo di aggiornamento della Strategia di Specializzazione Intelligente della Regione Campania presenti a Innovation Village, la Medaarch società di progettazione attiva nel design e nell’architettura, specializzata in processi e tecnologie innovative e sostenibili. “Siamo contenti di vedere come poi i temi che noi abbiamo portato all’attenzione del tavolo li ritroviamo sui tavoli di lavoro di quest’anno – dice Amleto Picerno Ceraso che trova il format molto concreto e utile a dare impulso a tutti quelli che saranno i progetti di sviluppo della Regione Campania.

A sintetizzare le parole chiave della manifestazione, a margine della presentazione della VI edizione dell’Innovation Village Award Oscar Amerighi di ENEA il quale, nel ricordare l’eccellenza aerospaziale della Regione Campania, ha parlato della possibilità di integrare misure di recupero dei materiali di utilizzo dei materiali in un’ottica di circolarità.

 

 

Continua a leggere questo articolo pubblicato su europa.regione.campania.it

Autore: Redazione