Al via il Centro Nazionale per la Mobilità Sostenibile per la trasformazione digitale e green del settore

Postato da: Redazione
Categoria: Attualità
>>Credit: Puoi leggere l'articolo originale che è stato pubblicato da questo sito
https://www.innovationpost.it/wp-content/uploads/2022/01/electric-car-g03ade7bdb_1280-300x200.jpg

Con la firma dell’atto costitutivo prende via il progetto del Centro Nazionale per la Mobilità Sostenibile, la struttura che punta a sostenere la trasformazione digitale e green del settore dei trasporti. Un progetto che vede un parterre d’eccezione pubblico-privato che conta complessivamente cinquanta attori distribuiti su tutto il territorio nazionale. Sono 394 milioni di euro le risorse messe in campo per i primi 3 anni (2023-2025) e 696 i ricercatori dedicati, 574 quelli neoassunti.

Il Centro nasce con una chiara missione: accompagnare la transizione green e digitale in un’ottica sostenibile, garantendo la transizione industriale del comparto e accompagnando le istituzioni locali a implementare soluzioni moderne, sostenibili e inclusive nelle città e nelle regioni del Paese.

Il Centro Nazionale per la Mobilità Sostenibile è infatti una risposta concreta ai bisogni di crescita di un settore chiave per l’economia che da solo, si stima, raggiungerà un valore complessivo di 220 miliardi di euro nel 2030, assorbendo il 12% della forza lavoro. Al tempo stesso, in Italia il settore è attualmente responsabile, direttamente, del 25,2% delle emissioni di gas a effetto serra e del 30,7% delle emissioni di CO2.

 

Continua a leggere questo articolo pubblicato su Innovationpost.it

Autore: Redazione